I coniugi si separano il cane va in “affido congiunto”

affido congiunto cane

La storia che vi stiamo per raccontare non è unica nel suo genere. Un precedente in realtà c’era già stato, a Treviso e un altro nel Pavese,  ma è il primo caso del genere che viene affrontato in Toscana.

A Viterbo per la precisione e il protagonista è Caronte, un Bracco Italiano di 13 anni. Il suo padrone ha deciso di separarsi dalla compagna ma non dal cane e ha chiesto al giudice del tribunale civile di Lucca, Michele Fornaciari, di averne l’affidamento.

La sentenza gli ha dato ragion
e. Date il forte legame affettivo tra l’uomo e il cane, il giudice ha disposto l’affido condiviso di Caronte che starà con il padrone tre volte a settimana ogni martedì, giovedì e sabato dalle 15 alle 18.

redazione@vanitypets.it