Popimù, la “coperta dell’amicizia” tra cane e neonato

popimù coperta neonato cane2

Il ritorno a casa, dopo il parto, è uno dei momenti più emozionanti per una famiglia. Se ad attendere il nascituro c’è anche il suo nuovo amico a 4zampe, ci sono una serie di accorgimenti che è necessario adottare. Buona pratica sarebbe abituare il cane al nuovo membro della famiglia già durante la gravidanza (che tra l’altro lui percepirà ancora prima di voi), e se avete ancora dubbi su come potrebbe reagire, la psicologa clinica Alessandra d’Alessandro, ha ideato il metodo Popimù.

Popimù è “la copertina dell’amicizia pensata per le famiglie con animali domestici e in attesa di un bebè. Gli animali conoscono la realtà attraverso l’olfatto, il senso più sviluppato per loro, come lo è per noi la vista. E proprio perché traggono informazioni su tutto ciò che li circonda con l’esplorazione olfattiva, un nuovo odore può rendere il loro comportamento imprevedibile.

Popimù, pensato e realizzato con tessuti innovativi, organici e anallergici, è il modo migliore per “registrare” l’odore del neonato e portarlo a casa dall’animale domestico al fine di abituarlo alla sua presenza e favorirne l’accettazione. Popimú è la soluzione in grado di offre un aiuto a tutti quei genitori che nutrono timori circa le reazioni imprevedibili del pet all’arrivo del neonato in casa e che desiderano gestire al meglio la loro conoscenza.

La copertina dell’amicizia cattura, infatti, l’odore del bambino e della sua mamma quando sono ancora in ospedale. Sarà poi compito del partner organizzare il tenero incontro tra l’amico a quattro zampe e Popimú, in modo che il pet possa annusare la copertina e conoscere l’odore del bambino prima che quest’ultimo faccia finalmente il suo ingresso tra le mura domestiche.

Durante questa fase delicata, il Pet avrà modo di approcciarsi a Popimú esclusivamente sotto la costante supervisione dell’adulto. L’animale sarà comunque libero di sperimentare sensazioni vecchie e nuove, sentendosi rassicurato da un odore noto – quello della mamma – e incuriosito da un profumo nuovo – quello del bebè. Tale associazione genererà nell’animale un’eccitazione contenuta, garanzia di maggior sicurezza per il bebè in una fase successiva, ossia nel momento in cui sarà a casa e sperimenterà il contatto quotidiano con l’animale.

Con Popimú, il coinvolgimento del pet in un momento estremamente importante per coloro che lo amano è assicurato, si sentirà protagonista del cerchio famigliare che si allarga e sarà, dunque, ben disposto ad aspettare il momento fatidico in cui a varcare la soglia non saranno più solo in due, bensì in tre. “L’idea alla base di Popimù è nata marzo del 2017 da una esigenza espressa da amici quando in ospedale, stringendo tra le braccia la loro piccola nata da poche ore, pensavano al loro cane Achille e a come avrebbe reagito all’arrivo della bimba – afferma Alessandra d’Alessandro, psicologa clinica e ideatrice di Popimù – Documentandomi, ho riscontrato come questa esigenza fosse avvertita in molte altre famiglie e allora ho pensato di creare qualcosa che potesse aiutarle” 

Che lo si tenga nel palmo della mano o la si lasci scorrere tra le dita, chiunque può accorgersi di quanto Popimú sia caldo, morbido, confortevole: proprietà garantite dalla presenza al 100% di cotone organico – biologico certificato dal GOTS – acronimo per Global Organic Textile Standard. La caratteristica del tessuto è una prerogativa irrinunciabile, perché Popimú è realizzato per entrare in contatto con la pelle della mamma e del bambino sin da subito, ossia nelle 24 ore successive al parto. Le sue dimensioni consentono alla madre di tenerlo in mano durante l’allattamento: in quello stesso frangente Popimú svolge un compito fondamentale per la (ri)costruzione del delicato equilibrio all’interno del nucleo famigliare, in previsione del ritorno a casa.

Popimù è in vendita su Amazon a 29.90 euro e sul sito internet trovate le istruzioni su come utilizzarla al meglio.

redazione@vanitypets.it